ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Studio CLOTS 1: le calze a compressione graduata lunghe non riducono il rischio di trombosi venosa profonda dopo l’ictus


La trombosi venosa profonda e l’embolia polmonare sono comuni dopo un ictus.
In studi di piccole dimensioni con pazienti sottoposti a intervento chirurgico, le calze a compressione graduata hanno dimostrato di ridurre il rischio di trombosi venosa profonda, e le lineeguida per l’ictus estrapolate da questi studi ne raccomandano l’uso nei pazienti con ictus anche se le prove sono insufficienti.

Uno studio ha valutato l’efficacia di queste calze nella riduzione del rischio di trombosi venosa profonda dopo l’ictus.

Hanno preso parte allo studio 2.518 pazienti immobilizzati e ricoverati in ospedale entro una settimana da un episodio ictale acuto.

I pazienti sono stati assegnati casualmente a ricevere le cure standard più le calze a compressione graduata ( n=1.256 ) o le sole cure standard senza l’uso delle calze ( n=1.262 ).

E’ stata eseguita l’ultrasonografia Doppler di entrambe le gambe a 7-10 giorni e, se possibile, a 25-30 giorni dopo l’arruolamento.

L’endpoint primario era rappresentato dall’insorgenza di trombosi venosa profonda sintomatica o asintomatica nelle vene poplitea o femorale.

Le analisi erano intention-to-treat. Tutti i pazienti sono stati inclusi nelle analisi.

L’endpoint primario si è presentato nel 10.0% dei pazienti nel gruppo che ha utilizzato le calze a compressione graduata sopra il ginocchio e nel 10.5% di quelli del gruppo che non ne ha fatto uso, con una riduzione assoluta non-significativa del rischio pari allo 0.5%.

Lacerazioni della pelle, ulcere, vesciche e necrosi cutanea sono risultate significativamente più comuni nei pazienti che hanno utilizzato le calze a compressione graduata lunghe che in quelli dell’altro gruppo ( 5% vs 1%; odds ratio, OR=4.18 ).

In conclusione, questi dati non sono a sostegno dell’utilizzo di calze a compressione graduata al di sopra del ginocchio nei pazienti ricoverati in ospedale con ictus acuto.
Le lineeguida per l’ictus dovrebbero essere riviste sulla base di questi risultati. ( Xagena2009 )

CLOTS Trials Collaboration, Lancet 2009; 373: 1958-1965


Neuro2009 Cardio2009


Indietro